Tu sei qui

Utilizzare il proxy di Ateneo

Alcune risorse elettroniche , tra cui IUSEXPLORER, non sono consultabili da casa con il sistema normalmente usato da Unige (Webvpn unige);

Iusexplorer (dejure + riviste giuffré) è accessibile da postazioni esterne solo tramite l’utilizzo del proxy di ateneo. 

Istruzioni dettagliate a cura di Csita : http://www.csita.unige.it/manuali/proxy-pac.html

Istruzioni per attivare il proxy sul proprio browser

1)  Mozilla firefox

Strumenti - opzioni - avanzate - rete - impostazioni

Spuntare:

configurazione manuale del proxy

proxy HTTP: proxy.unige.it Porta: 8080

poi, sempre OK

dopo questa operazione, quando si riprende a navigare, verrà chiesta la unige pass.

 

A quel punto, dalla pagina del sistema bibliotecario si puo’ accedere alle banche dati di ateneo, oppure ci si puo’ collegare direttamente a iusexplorer

http://www.iusexplorer.it selezionando l’accesso per ip.

 

2)  Internet explorer 8

Strumenti - opzioni - connessioni - impostazioni LAN

Flaggare: utilizza un server proxy

Indirizzo: proxy.unige.it  Porta: 8080

poi, sempre OK

dopo questa operazione, quando si riprende a navigare, verrà chiesta la unige pass.

 

 

Attenzione:

con l’attivazione del proxy le proprie credenziali unige-pass viaggiano “in chiaro” e possono eventualmente essere intercettate da terzi.

Per questa ragione il proxy va usato solo in caso di effettiva necessità e disattivato quando non serve più.

In ogni caso, la propria unige-pass va cambiata spesso:

https://unigepass.unige.it/strumenti/cambio

 

Ricordarsi sempre di ritornare alle impostazioni originarie quando il proxy non serve più

 

E cambiare la unigepass con regolarità.